Ecco “iCons” a Palazzo di Fraternita

Una mostra hi-tech ma anche eye-tech, assolutamente 4.0, spettacolare e coinvolgente. Un percorso emozionale e immersivo tra design, tecnologia e ricordi per ripercorrere la storia degli ultimi 50 anni. Ad Arezzo le stanze del palazzo di Fraternita ospitano “iCons” una singolare esposizione che porta il visitatore a compiere un vero e proprio viaggio nel tempo attraverso oggetti “iconici”, che hanno segnato un’epoca. Da arredi e complementi dell’epoca agli outfit anni ’60-’70-’80, dalla radio a valvola fino al walkman, dalle televisioni con il tubo catodico a quelle al plasma, dal flipper alle consolle, un allestimento divertente e coinvolgente accompagna alla riscoperta di oggetti divenuti simbolo di preciso momento della storia sociale, sia dal punto di vista tecnico che formale che culturale La mostra, realizzata dalla Fondazione Arezzo Intour con il Comune di Arezzo, chiede un reale coinvolgimento e una fattiva partecipazione emotiva. E così il visitatore sarà immerso in un mondo di suoni, visioni, colori, un percorso reso esclusivo grazie al materiale scientifico offerto dal Museo dei Mezzi di comunicazione e gli oggetti “prestati” dai tanti negozi e antiquari di Arezzo. . L’iniziativa si inserisce nelle celebrazioni dei 50 anni della Fiera Antiquaria di Arezzo un compleanno che anche “iCons” celebra raccontando ai visitatori la storia di questa manifestazione con pareti interattive e monitor touch dove visualizzare foto, immagini e documenti inediti della Fiera.

Condividi l’articolo

Vedi anche: