Giovedi corteo in città dei risparmiatori

Federconsumatori e Associazione vittime decreto salvabanche uniscono ufficialmente le forze ed organizzano un corteo nella città simbolo del crack Banca Etruria ovvero Arezzo. L’annuncio è stato dato questa mattina nel corso di una conferenza stampa svoltasi davanti alla sede direzionale dell’istituto bancario aretino alle periferia cittadina. “Abbiamo sempre lavorato fianco a fianco – ha detto Pietro Ferrarai presidente provinciale di Federconsumatori – a questo punto riteniamo essenzialefarlo in maniera ufficiale, sfilare per le vie della città che rappresenta un po’ il simbolo di quanto accaduto sperando di sveltire un iter lento e ancora molto confuso per i risparmiatori, provati da silenzi e incertezze”. Letizia Giorgianni, responsabile dell’Associazione vittime decreto salvabanche, ha spiegato come si svolgerà l’iniziativa. “Partiremo giovedi mattina alle 10 dalla piazza che ospita il Duomo e le sedi di comune e provincia, attraverseremo la città fino al palazzo della Prefettura dove saremo ricevuti dal prefetto Laessandra Guidi poi termineremo davanti alla sede storica di Banca Etruria in Corso Italia. Intanto restiamo in attesa di risposte sui rimborsi, qualcosa si muove ma al momento non ci sono novità certe”.

Condividi l’articolo