Rifiuti, Caporali sollecita la Giunta

Con un atto di indirizzo che verrà iscritto all’ordine del giorno, il consigliere comunale Donato Caporali ha auspicato un’azione del consiglio comunale, della giunta e del sindaco presso la regione Toscana affinché siano rispettati gli accordi assunti tra le province di Arezzo e di Firenze per la chiusura della discarica di Podere Rota nel 2021. “Non solo – ha specificato Caporali – occorre che nessuna previsione di nuova discarica, mi riferisco a quella di La Borra presso Figline, zona interessata da un fondamentale progetto di recupero ambientale dell’ex area mineraria di Santa Barbara, sia inserita negli strumenti di pianificazione vigenti. La regione Toscana dovrebbe favorire misure incentivanti per l’incremento della raccolta differenziata, in modo tale da garantire il raggiungimento dell’obiettivo del 70% della stessa nel 2020, senza che ciò comporti un esclusivo aggravio tariffario a carico delle famiglie. Tutti i comuni del territorio provinciale dovrebbero partecipare a questa battaglia e il sindaco Ghinelli, in qualità di presidente dell’Ato Toscana Sud impegnarsi in tale sede per perseguire tali obiettivi. Quindi: chiusura di Podere Rota e no alla realizzazione di nuove discariche. Il 2021 come l’anno zero dei rifiuti per il territorio: alla ricerca di nuove soluzioni alternative nel campo dello smaltimento”.

Condividi l’articolo