Vegas, il Ministro Boschi mi chiese dell’operazione Etruria-Vicenza

Maria Elena Boschi si interessò del caso Banca Etruria con il presidente della Consob Giuseppe Vegas. Su Banca Etruria, ha detto Vegas in audizione in commissione banche, “ho avuto modo di parlare della questione con l’allora ministro Boschi”, che espresse “un quadro di preoccupazione perché a suo avviso c’era la possibilità che Etruria venisse incorporata dalla Popolare di Vicenza e questo era di nocumento per la principale industria di Arezzo che è l’oro”. “Io – ha spiegato Vegas – le risposi che Consob non era competente” sulle scelte di aggregazione delle banche. Dal ministro, ha comunque precisato il presidente dell’authority, “non c’è stata pressione ma l’esposizione di un fatto”. “Mi sembra una cosa normalissima che un parlamentare si interessi della sua costitutency”, ha sottolineato.Rispondendo alle domande dei commissari Vegas ha precisato che quest’incontro a Milano è avvenuto nell’aprile 2014, aggiungendo di avere incontrato Boschi ancora una o due volte, tra cui una cena a casa sua in cui erano presenti anche altre persone. In un secondo incontro, ha ricostruito ancora Vegas, “il ministro Boschi mi rese solamente noto che il padre sarebbe diventato vicepresidente della banca”. Il padre del ministro, membro del cda dal 2011, fu nominato vicepresidente nel maggio 2014.

Condividi l’articolo