Record di medaglie regionali per i Master della Chimera Nuoto

I Master della Chimera Nuoto festeggiano un record di medaglie ai Campionati Regionali Toscani di Colle Val d’Elsa. La manifestazione, riservata ai nuotatori agonisti con più di 25 anni d’età, ha visto gareggiare 881 atleti in rappresentanza di 50 società di tutta la regione e, tra questi, gli aretini hanno mostrato il loro valore riuscendo a salire sul podio per ben 25 volte. Il bilancio finale ha infatti registrato otto titoli regionali, tredici argenti e quattro bronzi che hanno permesso alla Chimera Nuoto di migliorare quanto fatto negli anni passati e di salire fino all’undicesimo posto assoluto del medagliere, un risultato eccezionale considerando che, rispetto alle altre società, ha gareggiato con un numero molto più basso di atleti. «Questo piazzamento – commenta il tecnico Marco Licastro, – testimonia la qualità e la competitività del nostro gruppo dei Master che ha dimostrato di poter salire sul podio con ognuno dei suoi atleti. Le società avversarie, infatti, hanno partecipato ai Campionati Regionali con squadre molto più numerose ma, nonostante questo, noi siamo riusciti a fare incetta di medaglie e a piazzarci tra le prime della Toscana».

Particolarmente positive sono risultate le prove di Federico Chimenti e di Giulia Fucini nella categoria Master25 e del veterano Carlo D’Ippolito nella Master70, tre atleti che sono riusciti a conquistare un doppio oro. Dopo il quarto posto ottenuto ai mondiali del 2015, Fucini si è confermata anche a livello regionale arrivando prima nei 50 e nei 100 stile libero; Chimenti si è invece piazzato davanti a tutti nei 400 misti e nei 200 delfino, e D’Ippolito nei 400 e negli 800 stile libero. Gli ultimi due ori sono arrivati nei Master30 con Alessandra Bosi (prima nei 1500 stile libero e seconda nei 200 misti) e con Stefania Roncolini (prima nei 100 misti e seconda nei 100 dorso). Due argenti a testa sono merito di Idalgo Baldi nei Master35 (nei 50 e nei 100 rana), di Enrico Lippi nei Master35 (nei 1500 stile libero e nei 200 delfino) e di Riccardo Rossi nei Master30 (nei 200 e nei 400 stile libero), mentre Enrico Polendoni nei Master25 ha meritato l’argento nei 400 misti e il bronzo nei 100 dorso. A chiudere la rassegna dei medagliati sono stati i secondi posti di Elena Yori nei 50 dorso Master30 e di Mirko Micheli nei 200 rana Master35, e i terzi posti di Ilaria Girolamo nei 50 delfino Master35 e di Valentina Palazzi nei 50 dorso Master25. Le ultime soddisfazioni sono infine arrivate dalle staffette miste con gli argenti nella 4×50 stile libero (con Fucini, Lippi, Roncolini e Rossi) e nella 4×50 mista (con Baldi, Fucini, Lippi e Roncolini), e dalla staffetta maschile con il bronzo nella 4×50 stile libero (con Baldi, Lippi, Rossi e Massimiliano Santini). «Il prossimo obiettivo – aggiunge Licastro, – saranno i Campionati Italiani di Riccione, dove proveremo a migliorare le tre medaglie conquistate nel 2015 con Fucini e Roncolini».

Condividi l’articolo