Il procuratore di Arezzo Rossi convocato dal Csm

Il procuratore di Arezzo, Roberto Rossi, è stato convocato dal Consiglio superiore della magistratura sulla questione dell’incarico di consulenza svolto nei confronti del governo. Questa la nota dell’Ansa. La data dell’audizione sarà fissata oggi dalla Prima commissione, che ha aperto un fascicolo sul caso, su richiesta del consigliere laico di Forza Italia, Pierantonio Zanettin, si tratta di verificare eventuali profili di incompatibilità, legati al fatto che Rossi coordina tutte le inchieste del suo ufficio, che indaga sulla Banca Etruria. La Commissione, presieduta dal laico Renato Balduzzi, sta intanto raccogliendo tutta la documentazione presente al Csm sull’incarico di Rossi.

Condividi l’articolo

Vedi anche: