Protesta degli animalisti aretini davanti al circo Medrano

Era inevitabile che il ritorno del Circo Medrano ad Arezzo portasse polemiche e proteste. Nel pomeriggio una delegazione dei rappresentanti dei movimenti e associazioni animaliste, è stata protagonista di un sit in contro la presenza di strutture viaggianti dove gli animali selvatici o con natura selvatica, siano costretti a stare in una collocazione anomala. La Leal, l’associazione che da tempo ha fatto sentire la sua voce per vari casi, ultimo quello dello zoo di Cavriglia), in una nota firmata dal presidente  Bruna Monami, ha fatto appello al sindaco e alla Giunta, affinchè venga dato seguito a quanto approvato con la proposta presentata dal consigliere Rossi. Nell’atto si chiedeva che i circhi di questo tipo non venissero più ad Arezzo.

Condividi l’articolo