Cotto Pratigliolmi, a rischio 55 dipendenti

Altri operai di un’azienda valdarnese, in questo caso 55, vivono con lo spettro del licenziamento. Sono i lavoratori della Pratigliolmi di Faella, azienda leader nella produzione del cotto. La società, nata nel 1961, ha già portato i libri contabili in tribunale per la messa in liquidazione e annunciato la volontà di chiudere la struttura.

Il sindaco di Castelfranco-Pian di Sco’, Enzo Cacioli, ha incontrato le organizzazioni sindacali e ha già interpellato la regione Toscana e l’azienda per trovare rimedi alla difficile situazione.

Condividi l’articolo

Vedi anche: