Concerto a Cortona

È previsto per venerdì 30 agosto alle 21,15 al Teatro Signorelli di Cortona il concerto di chiusura stagione estiva dell’ “Associazione Amici della Musica di Cortona e Camucia”: tre giganti della più alta tradizione classica – Vivaldi, Bach e Mozart – un pianista e un compositore-direttore giovanissimi, un fagottista e un clarinettista d’eccezione insieme a Oida Orchestra instabile di Arezzo. Sono gli ingredienti di una serata speciale al Teatro Signorelli di Cortona dove sarà proposto un excursus attraverso i periodi barocco e classico con tre celebri concerti per solista e orchestra.Apre il programma il pezzo “My Muse”, scritto da Ymar Caguing vincitore del concorso per composizione “Il Giardino di Apollo 2018”. Lo stesso Caguing, giovanissimo e già eccellente, dirigerà l’orchestra per tutta la serata. Di Vivaldi sarà eseguito il “Concerto per fagotto, archi e continuo in mi min. RV 484” con Edoardo Filippi al fagotto; seguirà il “Concerto per clavicembalo e archi in fa min. BWV 1056” di J. S. Bach con Francesco Mencarini al pianoforte per chiudere con un grande “Concerto per clarinetto e orchestra in la magg. K 622” di W. A. Mozart con Ivano Rondoni al clarinetto.Oltre ai giovani Caguing e Mencarini saranno sul palco con l’orchestra anche Assunta Di Palma, secondo flauto, Angelo Gragnoli e Enrico Farsetti, primi violini e Arianna Gal e Matilde Mosconi, secondi violini. I giovani musicisti in corso o appena usciti dal Liceo Musicale di Arezzo, saranno affiancati da un professionista, con l’obiettivo di accompagnarli, seguirli e curarli in un coaching formativo prima durante e dopo il concerto.

Condividi l’articolo