Ghinelli a Oswiecim depone mazzo di fiori

Un mazzo di fiori per non dimenticare. Una delegazione del Comune di Arezzo ha partecipato alle celebrazioni della Giornata della memoria proprio nel luogo simbolo dell’Olocausto: Oswiecim. E proprio davanti al sacrario che ricorda le vittime sterminate dai nazisti è stato il sindaco di Arezzo a deporre un mazzo di fiori che ricordano anche il legame che unisce Arezzo alla città polacca, martirizzata dalla barbaria. Con Ghinelli erano presenti i consiglieri Alessandro Rossi e Alessandro Caneschi che rappresentava anche la Provincia.

Condividi l’articolo