Un requiem poetico-musicale nei luoghi della memoria di Raggiolo

La seconda edizione de “Il crinale – Parole come pietre” entra nel vivo con un requiem poetico-musicale dedicato a Raggiolo. La rassegna ha l’obiettivo di utilizzare il teatro nelle sue molteplici forme come strumento per valorizzare la bellezza dei vicoli e degli scorci del borgo casentinese, attraverso una serie di appuntamenti inediti e gratuiti tra narrazione, letture e territorio. La seconda serata de “Il crinale” è in programma martedì 16 agosto, alle 21.00, con lo spettacolo itinerante “Fu – Requiem poetico musicale” dove il pubblico, passeggiando per i vicoli del borgo di Raggiolo, sarà accompagnato da Samuele Boncompagni dei Noidellescarpediverse nei suoi luoghi di sepoltura, in un evento tra visita storica, riflessione e memoria con testi teatrali e musiche dal vivo.

Condividi l’articolo

Vedi anche: