Un reading teatrale chiude a Raggiolo di “Parole come pietre”

Cinque monologhi dedicati alla natura e ai borghi del Casentino saranno messi in scena per la conclusione del laboratorio di scrittura drammaturgica “Parole come pietre”. L’appuntamento, aperto a tutti e ad ingresso gratuito, è per le 16.30 di domenica 26 febbraio quando l’ecomuseo della castagna di Raggiolo diventerà la location di un reading letterario sviluppato tra le opere di cinque autori aretini che hanno scelto di mettersi alla prova nella scrittura di un testo teatrale. L’iniziativa si pone al termine di un percorso formativo che, progettato e curato da Samuele Boncompagni dell’associazione culturale Noidellescarpediverse, ha riunito un gruppo di aspiranti scrittori per sviluppare e per far emergere le loro capacità espressive, sfruttando le bellezze e le tradizioni di uno dei borghi più belli d’Italia.

Condividi l’articolo