Strappati i manifesti della Lega. Protesta Tiziana Nisini su facebook

“Da San Giuliano a Pescaiola, da piazza Giotto a Villa Severi: decine di manifesti della Lega sono stati strappati nel corso della notte ad Arezzo”.La denuncia è quella partita sui social per poi arrivare direttamente alle forze dell’ordine aretine che hanno raccolto il disagio di alcuni esponenti e candidati alla corsa elettorale del prossimo 4 marzo.Tra questi c’è Tiziana Nisini, assessore comunale, membro della Lega Nord e in lista per l’uninominale al Senato per la Toscana 2.E’ stata lei, attraverso il proprio profilo Facebook a postare delle immagini che immortalano un gesto vandalico commesso contro i manifesti elettorali del partito del Carroccio. Come immortalato nelle immagini i manifesti elettorali della Lega Nord sono stati staccati e fatti a pezzi dalla mano di alcuni ignoti.Un atto vandalico che non ha tardato di scatenare la reazione da parte della candidata aretina la quale ha puntato il dito contro gli autori del gesto sottolineando come:

Condividi l’articolo