Ecco Meteoropatiko, lo spettacolo vincitore di Sos Cabaret 2015

Un italiano su quattro soffre di patologie legate al cambiamento del tempo. Questo fenomeno, detto meteoropatia, è affrontato in modo divertente e surreale all’interno dello spettacolo vincitore di Sos Cabaret 2015, che sarà messo in scena domenica 13 dicembre a conclusione della nona edizione del festival nazionale dedicato alla comicità dal vivo. L’appuntamento, organizzato dall’associazione culturale Noidellescarpediverse, è per le ore 17.00 presso la Casa Museo Ivan Bruschi in Corso Italia e vedrà come protagonista il comico livornese Stefano Santomauro con il suo lungo monologo dal titolo Meteoropatiko. Questo spettacolo prende spunto da situazioni della vita quotidiana per raccontare l’ansia legata al cambiamento meteorologico: tra perturbazioni improvvise e personaggi straordinari, è possibile ridere scoprendo un’umanità in balìa di eventi esterni alla propria volontà, credulona e paranoica. L’intreccio di Meteoropatiko è creativo e leggero, con Santomauro che si dimostra particolarmente bravo nel trasportare gli spettatori attraverso un mondo colorato e divertente in cui sole e pioggia si alternano in tante divertenti storie dove ognuno può rispecchiarsi. La qualità di questo monologo è certificata dagli stessi Noidellescarpediverse che, scegliendolo tra venticinque spettacoli comici arrivati da tutta Italia, gli hanno conferito la vittoria di Sos Cabaret 2015, permettendogli di arrivare anche ad Arezzo dopo aver girato teatri di ogni zona della Toscana e della capitale. Santomauro, colonna dello Zelig Lab di Livorno, nella realizzazione di questo spettacolo ha potuto contare anche sulla collaborazione di Carlo Neri, regista e coautore che da anni affianca anche il noto comico Paolo Migone. «Metereopatiko è un one-man-show divertente ed esilarante – spiegano Samuele Boncompagni e Riccardo Valeriani dei Noidellescarpediverse, – che con la sua genialità comica ha meritato il primo posto di Sos Cabaret nel suo nuovo format dedicato alle produzioni teatrali. Con Santomauro chiudiamo la nostra stagione di cabaret proponendo un grande spettacolo per una domenica di risate adatta a tutta la famiglia». Lo spettacolo sarà arricchito da una lotteria il cui ricavato andrà a sostenere il progetto “Benedetta sarà la nostra scuola” portato avanti a Hosanna in Etiopia. Questa iniziativa rientra tra i progetti dell’edizione invernale di Sos Cabaret che, sottotitolata “Risate benefiche di Natale”, si pone l’obiettivo di aiutare onlus e associazioni aretine affiancando la comicità alla solidarietà.

Condividi l’articolo