Blitz alla discarica. Sospette infiltrazioni mafiose

Blitz della Dia con l’avallo di carabinieri, e Guardia di Finanza alla discarica di Podere Rota a Terranuova Bracciolini. Su input della Prefettura la Dia vuole vedere chiaro sulla natura della ditta che sta eseguendo i lavori di ampliamento, un’azienda che pare abbia avuto delle contiguità con altre controllate da mafiosi della N’Drangheta calabrese. L’operazione in mattinata. Il Csa, la società che gestisce la discarica valdanese ha chiarito di essere parte lesa nella vicenda. da tempo si parla della presenza di infiltrazioni mafiose nel territorio aretino.

Condividi l’articolo