Bpel:”Noi dipendenti Etruria parte civile”

In sella da gennaio, Maria Agueci sostituisce Riccardo Fois alla guida della Fisac Cgil di Nuova Banca Etruria in un momento assai delicato. Dopo otto mesi di “palestra” al fianco del predecessore prende in mano il timone della rappresentanza di 220 lavoratori iscritti, sui circa 1.550 dipendenti dell’istituto.La vecchia gestione di Bpel è al centro di più inchieste giudiziarie sulle quali sta lavorando la procura di Arezzo. “Abbiamo accolto con estremo favore l’apertura di un fascicolo per bancarotta fraudolenta a carico degli ultimi due Cda. E nell’eventuale processo Fisac Cgil si costituirà parte civile. Noi lavoratori abbiamo subito una perdita patrimoniale dovendo pagare numerose giornate di solidarietà, ci sembra una questione di giustizia oltre che di principio”.

 

Condividi l’articolo