Esuberi, iniziata la trattativa. Monito della Fabi

Questione esuberi, iniziata la trattativa dei sindacati con i vertici di Nuova Banca Etruria con Ubi già presente con i suoi osservatori. Una procedura che dovrà per forza essere chiusa in tempi utili prima del closing definitivo che segnerà il passaggio delle consegne al gruppo bergamasco in via Calamandrei. I sindacati aziendali sono affiancati dalle segreterie nazionali. Nota curiosa, il vertice della Fabi, ha stretta attinenza con Ubi, visto che Attilio Granelli, è un dipendente della banca lombarda. E proprio Granelli in una nota ha fatto sapere che gli esuberi dovranno essere volontari. Nel documento Fabi ha ricordato che Arezzo deve avere il suo centro direzionale e l’accordo dovrà puntare alla valorizzazione del personale. Oltre a questo – sottolinea la Fabi – è opportuno che i dipendenti abbiano le tutele nelle inchieste giudiziarie. Le conclusioni le ha tratte Fabio Faltoni: “gli osservatori dovranno tenere conto dei grandi sacrifici che i lavoratori hanno fatto in questo periodo”.

Condividi l’articolo

Vedi anche: