Nucifora tra i fermati nella nuova indagine sul calcioscommesse

Vincenzo Nucifora, siciliano di 70 anni, ex D.S. amaranto negli anni 9293 quelli della C1, della stagione finita in anticipo con la radiazione e il fallimento, è tra i fermati del nuovo filone d’inchiesta sul calcioscommesse denominato Dirty Soccer. Una 50ina i fermati in 21 province italiane del centro, del nord e del sud con il capo d’accusa di associazione a delinquere, finalizzata alla frode sportiva, aggravata dall’associazione mafiosa. Le gare sotto inchiesta sarebbero 17 della Lega Pro 2014/2015 e 11 della Serie D.

Condividi l’articolo

Vedi anche: