Prada tra i 50 big quotati dell’industria e della finanza

Nella corsa alla redditività il privato batte nettamente il pubblico ma, per quello che concerne il monte dividendi, sono i colossi dello Stato a rimanere sulla vetta della classifica. A sostenerlo è l’ultima indagine R&S di Mediobanca che ha stilato una classifica sui primi 50 big quotati dell’industria e della finanza e dove viene presa in analisi l’intera situazione economica nazionale partendo dai tassi occupazionali fino a arrivare alla crescita delle varie realtà nazionali. Dal punto di vista della crescita il primo grande gruppo pubblico è Poste Italiane con una variazione del 10,1%. Seguono Eni ed Edison. Tra i migliori exporter nazionali ci sono Luxottica, con una quota all’estero sui ricavi pari al 96,6%, Pirelli (94%), Exor (93,2%), Danieli (92,8%) e Prada (88,9%).

Condividi l’articolo