Decoro violato, scattano manette a Campo di Marte. Un arresto a Sansepolcro

Stavolta le manette sono scattate per violazione del decoro e del relativo regolamento. Ad attivarlo i carabinieri della Compagnia di Arezzo che hanno arrestato in flagranza di reato un marocchino di 26 anni. Inoltre sono partite tre denunce per possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli. Nei guai con la giustizia tre rumeni domiciliato tra Arezzo, Perugia e Treviso.

Inoltre i carabinieri hanno arrestato un ladro seriale a Sansepolcro. Si tratta di un ucraino di 27 anni, da molto tempo residente nella zona. Il ragazzo  aveva commesso una serie di furti nel centro della Valtiberina. Tra questi la vettura di una fornaia a cui aveva rubato le chiavi della sua auto poco prima. Il giovane era recidivo per atti di questo tipo visto che pochi giorni prima aveva rubato una macchina a Città di Castello. I denuncianti lo hanno riconosciuto da foto segnaletiche. Per la fornaia doppia sfortuna, visto che il veicolo ha presentato dei danni a causa di un incidente che il ragazzo ha provocato. Il ragazzo è stato portato in carcere ad Arezzo. Stava meditando la fuga in Austria.

In Valdarno i carabinieri di Montevarchi hanno arrestato uno spacciatore albanese. L’uomo è stato trovato in possesso di 5gr. di cocaina.

Condividi l’articolo