Capodanno senza botti a Castiglion Fiorentino

Capodanno senza fuochi d’artificio a Castiglion Fiorentino (Arezzo), da evitare in presenza di ospedali, case di cura, animali domestici e minorenni. Il sindaco Mario Agnelli ha firmato  l’ordinanza che vieta su tutto il territorio comunale, dal 24 dicembre 2016 al 1 gennaio 2017, di accendere, lanciare e sparare materiali pirotecnici e similari ad una distanza inferiore di 100 metri dalle abitazioni e dai luoghi di ricovero, ma anche dalle cliniche, dagli ospedali, dalle case di cura e di riposo oltre che alle scuole. Il divieto si estende, in presenza di animali domestici, anche sulla pubblica via, nel centro storico, ad una distanza inferiore ai 100 metri da circoli o locali di intrattenimento, ad una distanza inferiore ai 100 metri da piazze o possibili luoghi di ritrovo. E’ vietato altresì sparare i botti di fine anno in presenza ravvicinata di minorenni oltre che  condurre in qualsiasi momento animali d’affezione, in particolare cani e gatti – animali dotati di udito particolarmente sensibile – in luoghi dove vengono effettuati spettacoli pirotecnici autorizzati.

Condividi l’articolo