Un oro e un argento: il taekwondo aretino si fa grande in Liguria

Il Centro Taekwondo Arezzo trova gloria oltre i confini toscani. Un oro e un argento hanno impreziosito la partecipazione della società aretina ai campionati interregionali liguri di combattimento, una prestigiosa manifestazione che a Genova ha visto sfidarsi alcuni dei migliori talenti del taekwondo giovanile italiano. Il Centro Taekwondo Arezzo si è presentato all’appuntamento con quattro atleti che, accompagnati e guidati dai consigli del maestro Andrea Rescigno, sono riusciti a sfoggiare tutto il loro bagaglio tecnico, rendendosi protagonisti di tante ottime prestazioni. Ad aver conquistato la medaglia d’oro è stato Andrea Barbagli che, nella -21kg della categoria Esordienti A, si è confermato tra i più forti atleti del panorama nazionale: dopo l’argento ottenuto lo scorso anno ai campionati italiani, l’aretino ha centrato una nuova affermazione festeggiando in finale una combattuta vittoria per 2-1. Un secondo posto è poi arrivato con Allegra Ginestroni che si è dovuta accontentare dell’argento nei -57kg Cadetti B al termine di un incontro che, terminato 14-13 a favore dell’avversaria, è stato condizionato da alcune dubbie decisioni arbitrali. L’altra ragazza del gruppo era Alessia Conti che, nei -41kg Cadetti B, ha disputato la seconda gara della sua carriera riuscendo a tenere testa ad un’atleta molto più esperta. L’aretina ha combattuto a viso aperto ed ha a lungo condotto l’incontro, ma alla fine, complice un leggero infortunio alla gamba, ha rimediato una sconfitta per 14-8 che, comunque, non ha intaccato la bontà della sua prestazione. La corsa di Lorenzo Leonessi, infine, si è fermata nei quarti di finale ma in precedenza l’atleta del Centro Taekwondo Arezzo, impegnato nei -30kg Cadetti B, è riuscito a dimostrare il proprio valore vincendo, ad esempio, il primo incontro con un netto 22-2. «I campionati interregionali liguri – spiega Rescigno, – hanno rappresentato un prezioso test per incontrare avversari di buon livello e per maturare esperienza. Siamo felici, ovviamente, per le medaglie di Barbagli e Ginestroni, ma allo stesso tempo possiamo esultare anche per i bei combattimenti di Conti e Leonessi: torniamo da Genova più forti e maggiormente consapevoli delle nostre potenzialità». Il prossimo appuntamento del Centro Taekwondo Arezzo sarà casalingo, con il campionato regionale di combattimento in programma domenica 7 giugno a Castiglion Fiorentino. La società aretina è tra le organizzatrici dell’evento e schiererà tutti i propri ragazzi con l’obiettivo di conquistare un ricco medagliere.

Condividi l’articolo