Incendi, operai forestali in prima fila

La FAI CISL e FLAI CGIL della provincia di Arezzo, in questa nota congiunta, mettono in evidenza l’indispensabile e professionale contributo degli operai forestale delle Unioni dei comuni della Valtiberina, del Casentino, del Pratomagno e del comune di Arezzo che, con il loro impegno e la loro pronta risposta, si aggiungono a tutto il resto del personale addetto e preposto a fronteggiare la piaga degli incendi boschivi che, purtroppo, è diventata un’emergenza che non sta dando tregua all’intero Paese. Anche la Toscana, al pari di altre regioni, è martoriata quasi quotidianamente e, oltre al lavoro e alla dedizione dei volontari e dei Vigili del fuoco, c’è anche la risposta pronta e professionale degli operai forestale che, instancabilmente, operano per garantire la massima sicurezza che, col loro senso di responsabilità, svolgono con professionalità la lotta attiva agli incendi. La loro è un’opera preziosa, costante e quotidiana di prevenzione e di contrasto agli incendi, e di salvaguardia della biodiversità e del territorio e dei cittadini.

Condividi l’articolo

Vedi anche: