Festa della Polizia, tutti i premiati

 

 
Elenco del personale della Polizia di Stato della Provincia di Arezzo premiato in occasione della celebrazione del 164° Anniversario della Fondazione del Corpo.
 
Encomio:
Al Primo Dirigente Dott. Luca SARCOLI.
in servizio presso la Divisione Anticrimine della Questura di Arezzo,
motivazione:
“Evidenziando spiccate capacità professionali, dirigeva una delicata attività d’indagine che si concludeva con l’applicazione di misure di prevenzione personali e patrimoniali nei confronti di un noto pregiudicato, elemento di spicco della “banda della magliana”. Perugia 27 gennaio 2014”.
 
Encomio:
Al Vice Questore Aggiunto Dott. Giovanni SCHETTINO,
Al Sostituto Commissario Mauro RAZZOLINI,
Al Sovrintendente Capo Paolo CHIASSERINI,
Al Sovrintendente Capo Lorella TORZINI,
Al Sovrintendente Capo Giuseppe VARANO,
All’Assistente Capo Roberto BASTREGHI,
in servizio presso la Squadra Mobile della Questura di Arezzo,
motivazione:
“Evidenziando spiccate capacità professionali, espletavano un’indagine di Polizia Giudiziaria, traendo in arresto tre cittadini cinesi, responsabili di estorsione ai danni di due loro connazionali. Arezzo, 13 settembre 2013”.
 
Encomio:
All’Ispettore Capo Walter DELL’ARCIPRETE,
Al Sovrintendente Capo Luigi MARRAS,
All’Assistente Capo Massimiliano ARMELLIN,
in servizio presso la Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Arezzo,
motivazione:
“Evidenziando spiccate capacità professionali e notevole intuito investigativo espletavano un’indagine di Polizia Giudiziaria che consentiva il deferimento all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, di due soggetti responsabili di acquisto, possesso e vendita di sostanze anabolizzanti. Arezzo 4 aprile 2014 – 21 marzo 2015”.
 
Encomio:
Al Vice Questore Aggiunto Dott. Giovanni SCHETTINO,
All’Ispettore Capo Salvino LONGONE,
Al Sovrintendente Marus MAGINI,
Al Sovrintendente Stefano ROSADINI,
All’Assistente Capo Paolo BURATTI,
in servizio presso la Squadra Mobile della Questura di Arezzo,
motivazione:
“Evidenziando notevoli capacità professionali, partecipavano ad un’attività di Polizia Giudiziaria, che si concludeva con l’arresto di un pericoloso latitante. Aeroporto Internazionale di Fiumicino 28 marzo 2014”.
 
Encomio:
All’Ispettore Capo Francesco CONTI,
Al Sovrintendente Capo Rosario DOMANDA,
All’Assistente Capo Filippo TRAVAINI,
in servizio presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Sansepolcro,
motivazione:
“Evidenziando spiccate capacità professionali e senso del dovere, si distinguevano in un intervento che si concludeva con il deferimento all’Autorità Giudiziaria del responsabile di un incendio doloso. Sansepolcro, 2 novembre 2013”.
 
Encomio:
Al Sovrintendente Capo Massimiliano SAVINI,
All’Assistente Capo Fulvio LUNETTI,
in servizio presso la Sottosezione Polizia Stradale di Battifolle,
motivazione:
“In servizio di vigilanza autostradale procedevano al controllo di un veicolo i cui componenti risultavano essere due pluripregiudicati, uno dei quali, poi arrestato,  latitante  e membro di un organizzazione criminale dedita al traffico internazionale di stupefacenti. Arezzo, 20 gennaio 2015”.
 
Encomio:
Al Sovrintendente Michele PRIZIO,
All’Assistente Capo Sauro BARTOLINI,
All’Assistente Capo Paolo TERZAROLI,
All’Assistente Capo David MARCHESINI,
in servizio presso la Sottosezione Polizia Stradale di Battifolle,
motivazione:
“In servizio di vigilanza autostradale, dimostrando spiccate capacità professionali e spirito d’iniziativa, riuscivano ad intercettare e trarre in arresto due pregiudicati a bordo di una vettura responsabili di furto. Nella circostanza veniva rinvenuta numerosa refurtiva, nonché una pistola e strumenti atti allo scasso. Chiusi 30 novembre 2013”.
 
Encomio:
Al Sovrintendente Capo Dott. Ugo BONELLI,
All’Assistente Capo Federico ANGELUCCI,
 in servizio presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Arezzo,
motivazione:
“Evidenziando notevole determinazione operativa, spirito di iniziativa e di umana solidarietà, soccorrevano una giovane gravemente ferita a seguito di una caduta accidentale in un cunicolo occultato dalla vegetazione e profondo oltre tre metri. Nel frangente vi si calavano coraggiosamente raggiungendo la sfortunata e prestandole i primi soccorsi. Arezzo 11 luglio 2015”.
 
****
In occasione dell’odierna celebrazione sono stati altresì conferite, complessivamente, 105 parole di lode al personale della Squadra Mobile, della D.I.G.O.S., dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Sansepolcro, della Sezione Polizia Stradale di Arezzo e della Sottosezione di Battifolle e della Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni che si è particolarmente distinto in operazioni di servizio.

Condividi l’articolo

Vedi anche: