Festum Turris, Marciano fa un salto nel Rinascimento

Un viaggio nel Rinascimento tra danze, canti, giullari, antichi mestieri, giochi d’arme e degustazioni di pietanze tradizionali. Sabato 20 gennaio, la torre di Marciano ospita la prima edizione di “Festum Turris” che, a partire dalle 18.00, permetterà di vivere un salto nel passato con la presenza di associazioni e compagnie storiche provenienti dalla provincia di Arezzo e dalle provincie limitrofe. L’iniziativa è firmata dall’associazione culturale Scannagallo di Foiano della Chiana che, giunta al diciottesimo anno di attività, si è impegnata ad organizzare una nuova rievocazione invernale che sarà ambientata nella metà del sedicesimo secolo, quando il comandante di guarnigione Lattanzio Pichi Dal Borgo si insediò a Marciano negli anni precedenti alla battaglia di Scannagallo del 1554. Il programma di “Festum Turris” accompagnerà dunque alla scoperta della vita degli eserciti e dei borghi, il tutto in abiti storici e in un luogo affascinante come la torre.

Condividi l’articolo