Sansepolcro, carabinieri in azione

Furti seriali in chiesa, coppia arrestata per furto aggravato dai carabinieri di Sansepolcro. In manette sono finiti un 37enne e una 45ennne della zona che stando a quanto emerso dalle indagini avrebbero commesso diversi furti all’interno di chiese e centri ricreativi della Valtiberina.

Picchia i genitori e il fratello disabile, arrestato dai carabinieri di Sansepolcro. L’uomo negli ultimi mesi avrebbe più volte maltrattato gli anziani genitori, la sorella e il fratello disabile, derubandoli e picchiandoli. La famiglia, stanca delle anghierie continue, ha avvertito i carabinieri che dopo essere intervenuti a casa hanno arrestato il figlio violento e lo hanno trasferito in carcere ad Arezzo.

Rappresentante orafo marchigiano denunciato dai carabinieri di Sansepolcro (Arezzo) per aver simulato il furto di cinque rotoli in stoffa contenenti gioielli in argento e pietre preziose per un valore di 750mila e per essersene appropriato. Le indagini sono partite da 16 rotoli di stoffa ritrovati dai carabinieri in una zona di campagna nei pressi di Sansepolcro, utilizzati per il trasporto del campionario orafo, tutti integri e in stato di perfetta conservazione. Esaminando il materiale è stato rinvenuto il frammento di un biglietto da visita che conduceva al nome di un rappresentante orafo delle Marche formalizzata nella provincia di Potenza che aveva denunciato la sparizione di rotoli di gioielli. Dalle indagini è emerso che l’uomo si era appropriato dei monili fingendo il furto e per lui è scattata la denuncia.

Condividi l’articolo

Vedi anche: