Delitto del fiume, oggi l’autopsia

Si svolgerà oggi l’autopsia sul corpo di Catia dell’Omarino, la 41enne biturgense trovata morta sul letto del fiume Afra, in località Montagna. Uccisa con due colpi in testa. Era attesa a casa nella notte tra lunedì e martedì, ma non è mai rientrata. Aveva cenato con la mamma, nella casa in cui le due vivevano, poi Catia era uscita. L’auto è stata ritrovata a un chilometro e mezzo dal cadavere. Probabilmente ha raggiunto il luogo dove ha perso la vita a bordo dell’auto dell’assassino, non a piedi.                                 
 

Condividi l’articolo

Vedi anche: