Giornata di formazione in provincia

La Provincia di Arezzo ha organizzato questa mattina sabato 11 maggio 2019 in Sala dei Grandi una giornata di formazione rivolta agli enti locali e alle imprese, sulle modalità di accesso ai fondi europei. Relatrice dell’iniziativa è stata l’Avv. Roberta Mancia, esperta europrogettista, che ha illustrato ai presenti il funzionamento complesso di fondi europei diretti e indiretti, facendo chiarezza sulle procedure di assegnazione dei bandi. La Presidente Silvia Chiassai Martini promotrice dell’iniziativa dichiara : “E’ il primo evento organizzato della Provincia di Arezzo dedicato alla formazione e informazione sull’accesso ai fondi diretti e indiretti che l’Unione Europea mette a disposizione. Ritengo che sia un’opportunità fondamentale per il territorio e le associazioni di categoria per promuovere la crescita attraverso la disponibilità di risorse europee purtroppo scarsamente utilizzate dagli enti nella presentazione di progetti esecutivi. Ringrazio la disponibilità e la collaborazione dimostrata dall’europarlamentare On. Laura Agea, coordinatrice della commissione Occupazione e Affari Sociali, per la proposta concreta offerta alla nostra Provincia e quindi al territorio. La ringrazio perché ci ha dato la possibilità di comprendere meglio l’iter di reperimento di questi fondi europei, in un momento in cui è in scadenza la linea di finanziamento 2014/2020 e sta per essere definito il nuovo settennariato di programmi che saranno nuovamente finanziati. Non dobbiamo dimenticare che circa l’80% dei finanziamenti dell’UE è concesso attraverso programmi gestiti nei Paesi dell’Unione, risorse messe a disposizione che sono un’opportunità irripetibile per rendere le nostre aziende più concorrenziali sui mercati internazionali, premiando le idee più innovative. A questo proposito anche la Provincia di Arezzo nell’obiettivo di essere un punto di riferimento e di coordinamento per i Comuni dell’aretino, ha già inserito nel documento di programmazione economica l’istituzione di un ufficio specifico per reperire i fondi europei che diventerà un servizio fondamentale di supporto e di informazione sia per il settore pubblico che privato.”

Condividi l’articolo

Vedi anche: