Avvocati in carcere da Piter Polverini

Dunque Polverini, il 24enne di San Giustino Umbro che dal 16 settembre si trova dietro le sbarre del carcere di Arezzo con l’accusa di omicidio volontario, ha scelto di trincerarsi ancora dietro al silenzio. Nessuna confessione. Nemmeno una parola su quello che è successo a Sanse
polcro la notte del 12 luglio scorso. “Ancora è troppo presto per studiare qualsiasi strategia difensiva”.  A dichiararlo sono gli avvocati Roberta Blasi e Mario Cherubini difensori di Piter Polverini, unico indagato per la morte di Katia Dell’Omarino.                
Oggi i legali hanno incontrato il loro assistito all’interno del carcere San Benedetto. Con lui sono rimasti circa quaranta minuti.                             
 

Condividi l’articolo

Vedi anche: