Procreazione assistita e progressi costanti

Il primo centro di procreazione assistita pubblico in Italia, quello della Fratta, ha raggiunto nuovi progressi come la diagnosi genetica preimpianto che permette alle coppie importanti informazioni sulla salute dell’embrione. Se n’è parlato in un convegno all’ospedale della Valdichiana.

Condividi l’articolo