Importante riconoscimento per Ilaria Bidini, comunicatrice dell’anno

Ilaria Bidini e Iacopo Melio sono i “comunicatori toscani dell’anno” e “rappresentano per la Toscana un bel messaggio di positività”. La notizia è stata data da Enzo Brogi, presidente del Comitato regionale per le comunicazioni (Corecom), questa mattina 29 novembre, in conferenza stampa.“Abbiamo premiato questi ragazzi – ha detto Brogi – che della loro disabilità hanno fatto un manifesto di coraggio, di grinta, di passione. Dare loro un riconoscimentorappresenta, nelle nostre intenzioni, un omaggio alla forza, al carattere e perfino all’insistenza con cui due ragazzi si mostrano per quello che sono oltre la disabilità, con i loro desideri, le loro paure, la loro ironia”. Il riconoscimento viene assegnato ogni anno a giovani che si sono distinti nel comunicare e divulgare un tema, un messaggio di rilevanza sociale, un’immagine positiva della nostra regione. “Attraverso di loro – ha aggiunto Brogi – pensiamo di raccontare una Toscana diversa, una Toscana migliore”. Si tratta di una comunicazione della disabilità che da una parta esige e chiede con forza il rispetto delle regole e dall’altra, allontana pena e pietismo che nascondono l’abitudine, seppur spesso bonaria, di vedere solo un aspetto dell’intero e complesso essere umano che si ha di fronte, ostacolando, di fatto, il diritto all’autodeterminazione. Elettra Pinzani, membro del Corecom ha ricordato che Bidini, a causa della sua disabilità è stata vittima del cyber bullismo e di vessazioni ma che questo non l’ha fermata, anzi “è stata la sua forza per andare avanti” e “il suo coraggio deve diventare testimonianza per i giovani”.  Lo scorso anno il riconoscimento era stato conferito ad Elena Favilli, coautrice di “Storie della buona notte per bambine ribelli”, anche per il 2018 il Corecom vuol premiare il desiderio e il diritto alla libertà di essere se stessi, perseguendo i propri desideri. La cerimonia di conferimento del titolo si terrà venerdì 7 dicembre alle 11 nella sala delle Feste a palazzo Bastogi (via Cavour 18). Simbolicamente, poi, i due comunicatori 2018 consegneranno, per conto del Corecom, il premio alla migliore tesi di laurea in comunicazione in Toscana.

Condividi l’articolo