Ponte del 2 Giugno, ottimismo degli albergatori

Di seguito il comunicato stampa della confcommercio

L’indagine della Confcommercio di Arezzo

PONTE DEL 2 GIUGNO,  OTTIMISMO DEGLI ALBERGATORI

Nel capoluogo camere già vendute al 70% ed oltre. Alcuni alberghi volano verso il tutto esaurito

 

Per il prossimo fine settimana, più lungo grazie al ponte del 2 giugno, gli alberghi aretini hanno già superato il 70% di occupazione. Ovvero, nelle notti da sabato 30 maggio a lunedì 1 giugno compreso hanno già venduto sette camere su dieci. E le richieste last minute che continuano ad arrivare fanno sperare in un tutto esaurito.

 

È questo il risultato dell’indagine condotta dalla Confcommercio fra le strutture ricettive alberghiere del capoluogo.

 

 

 

A riempire le camere saranno soprattutto gli italiani, anche se già da una decina di giorni hanno cominciato a rivedersi anche gli stranieri, in particolare da Germania e altri Paesi del nord Europa, vista la coincidenza con le vacanze di Pentecoste.

 

“Se il tutto esaurito diventasse realtà, sarebbe una boccata di ossigeno buona per recuperare almeno un po’ i pessimi risultati di aprile, che si è chiuso con un -9% di camere occupate rispetto all’aprile 2014 e con una diminuzione del ricavo medio per camera di addirittura 11 euro”.

 

 

 

 

Condividi l’articolo