Porta del Foro in lutto, è morto Giancarlo Felici

Altro grave lutto ad Arezzo. Si è spento nella notte Giancarlo Felici, storico rettore di Porta del Foro e personaggio unico e determinante  della Giostra del Saracino. Aveva 81 anni. Nonostante i problemi di salute che lo affliggevano da tempo, ha continuato a dare il suo contributo alla manifestazione con idee e proposte nell’Associazione Amici della Giostra, che di recente aveva deciso di sciogliere. Le sue proposte erano state da tutti definite riformatrici e necessarie per una svolta della manifestazione simbolo di Arezzo.  Una colonna del quartiere giallocremisi – il cui attuale rettore è il figlio Roberto – e un punto di riferimento per la città. Il decesso è avvenuto nella notte all’ospedale San Donato di Arezzo. Tutta Teletruria si unisce al dolore della famiglia. Con Giancarlo Felici rettore il quartiere della Chimera negli anni Novanta ottenne le vittorie con l’accoppiata di Giostratori Capacci e Parigi. Fu Felici poi a lanciare i fratelli Veneri, giostratori di talento. Questa foto che pubblichiamo risale al suo ottentesimo compleanno, quando Giancarlo fu festeggiato da amici, giostratori, di tutti i Quartieri della Giostra e Teletruria fu presente alla festa ideata con grande spirito, tipico di Giancarlo. Anche per noi che scriviamo, la morte di Giancarlo ci lascia senza parole. Drie che se ne è andato un grande della Giostra è poco. Giancarlo era il simbolo della Giostra giusta, onesta, pura, forte, bella. Bellissima come la sua anima.

Condividi l’articolo

Vedi anche: