Il pallone della rovesciata dei sogni al Museo Amaranto

Dopo 33 anni un vero e proprio pezzo di storia dell’Arezzo è ricomparso. A darne notizia è stato Stefano Turchi tramite la pagina Facebook del Museo Amaranto. Questo Tango, che vedete, nella foto non è solo un pallone. Questo è il pallone della rovesciata dei sogni. Quello che Mangoni scodellò nel cuore dell’area del Campobasso e Menchino Neri in rovesciata infilò in rete.Il pallone è stato donato al Museo Amaranto dal signor Rondoni che se lo era accaparrato in curva dopo che lo stesso era stato lanciato ai tifosi da Sandro Tovalieri.

Condividi l’articolo