Cantarelli, concordato respinto da Tribunale. Resta una speranza

Il Tribunale di Arezzo ha respinto la richiesta di concordato in continuità presentata dalla Cantarelli. In mattinata c’era stata una presa di posizione dei sindacati, molto critici sui ritardi della decisione. Resta un pertugio per l’azienda. Infatti i giudici non hanno dichiarato lo stato di insolvenza che avrebbe portato direttamente al fallimento della società e alla amministrazione straordinaria. I giudici si sono riservati di decidere il 22 ottobre. I giudici quindi hanno bocciato la richiesta di costituzione della nuova società. 

Condividi l’articolo

Vedi anche: