Il Sansepolcro omaggia Bruno Nespoli

Sabato prossimo il Sansepolcro giocherà in anticipo ad Arzachena. Arriva l’occasione per ricordare la figura di Bruno Nespoli, il portiere dell’Olbia, in prestito dall’Arezzo, che morì in un fortuito scontro di gioco. Prima della partita, in mattinata una delegazione del sodalizio bianconero, si recherà allo stadio di Olbia e sotto la statua del giocatore, deporrà una corona di fiori. Nespoli era si dansepolcro e con la squadra della sua città aveva mosso i primi passi. Venne preso dall’Arezzo. Ad Olbia giocava perchè in servizio militare. Un bel gesto che ci auguriamo possa essere ripetuto quando l’Arezzo andrà a giocare ad Olbia in campionato.

Condividi l’articolo