Un Bsc Arezzo da favola: centrati tutti gli obiettivi stagionali

I Play Off in serie A2 di softball, il primato in serie C di baseball e le finali nazionali nella categoria Ragazzi. In un solo fine settimana, il Bsc Arezzo ha raggiunto la grande soddisfazione di centrare tutti i suoi obiettivi stagionali. Il traguardo più prestigioso è merito delle ragazze del Monnalisa Softball che sul campo del forte Atoms Chieti ottengono l’ultima vittoria necessaria per festeggiare l’accesso ai Play Off per la promozione nella massima serie dell’Italian Softball League. Questo scontro diretto rappresentava uno spareggio che ha permesso all’Arezzo di aggiudicarsi matematicamente il secondo posto della classifica con tre giornate d’anticipo sul termine del campionato e di lasciare così le abruzzesi alla terza piazza. Il traguardo è arrivato in gara-1, un match perfetto in cui le ragazze di Alessandro Fois e Claudio Marinelli hanno vinto 0-8 grazie ad una magistrale prova difensiva della lanciatrice Fabiana Fabrizi che, in tutta la partita, ha concesso una sola battuta alle avversarie e ha così sfiorato il cosiddetto “perfect game”. Questa affermazione ha permesso al Monnalisa Softball di raggiungere l’obiettivo e ha reso ininfluente il risultato di gara-2 che, con tante giovani in campo e con lanciatrici Flavia Esposito e Maria Giulia Fabbrini, si è conclusa 5-1 per le abruzzesi. «Il traguardo è raggiunto – afferma raggiante coach Fois. – Mi complimento con tutte le mie ragazze che, a distanza di due stagioni, hanno permesso all’Arezzo di vivere un’eccezionale prima fase di stagione e di tornare a disputare i Play Off di serie A2».

Una vera e propria impresa ha portato la firma della prima squadra maschile di serie C che, sul campo casalingo dell’Estra BallPark, ha superato per 11-8 la capolista Junior Grosseto ed è così balzata in testa alla classifica. Questo incontro avrebbe segnato le sorti della stagione del Bsc Arezzo perché, in caso di sconfitta, le chance di vittoria del campionato sarebbero state vanificate: con questa consapevolezza, gli uomini di Adolfo Borrell hanno dato vita ad una partita entusiasmante dal punteggio sempre altalenante. I lanciatori Didier Natalizi e Claudio Marinelli hanno ben limitato i grossetani, mantenendo il parziale sul 6-6 fino all’ottava ripresa quando i padroni di casa hanno messo a segno i cinque punti necessari per prendere il largo e per assicurarsi il successo. «Con grinta e concentrazione – commenta Marinelli. – Abbiamo vinto la partita più importante della stagione: ora possiamo veramente ambire al successo in campionato». Le ultime gioie arrivano con la squadra Ragazzi che, vincendo 11-7 lo spareggio contro il Siena nell’ultima partita del campionato regionale, ha confermato il secondo posto in classifica e ha conquistato l’accesso alle finali nazionali. Con undici successi in dodici partite, il gruppo di Pierangelo Omarini ha stupito tutti ed ha così colto il prestigioso obiettivo già nella sua seconda stagione di vita: ora vivrà le emozioni di giocare direttamente per il titolo italiano.

Condividi l’articolo