Birra e vinile, un’inedita unione firmata dall’artigianato aretino

Rinfrescarsi con una birra italiana sulle note di un vinile. Questa unione è diventata realtà grazie all’azienda aretina Aba Arredamenti che ha posto la propria maestria artigianale nella realizzazione di un inedito locale di Firenze. L’obiettivo era infatti di dar vita ad un luogo unico nel panorama nazionale che, situato nella piazza del Duomo del capoluogo toscano, diventasse un emblema dell’italianità vintage attraverso l’accoppiata tra una birreria e un negozio di vinile. La creatività e il design aretini, espressi dai cinquantacinque dipendenti di Aba, hanno così affrontato la doppia sfida di ristrutturare un locale storico in cui collocare un ambiente moderno: combinando i due aspetti ha preso vita il “Move On”. L’ambizioso progetto ha coinvolto direttamente il titolare dell’azienda aretina, Massimo Giaccherini, che ha studiato le migliori soluzioni per dare unicità e creatività al locale, riuscendo a trasformare l’eleganza tipica fiorentina in un luogo adatto ai giovani. Sintetizzando gli elementi architettonici di un antico palazzo, le esigenze estetiche e la finalità del luogo, Aba è così riuscita nell’intento di impreziosire Firenze con una birreria ispirata alla tradizione del territorio italiano e impreziosita da uno spazio unico nel suo genere interamente dedicato al vinile. «L’unicità e la creatività del locale – rivela Giaccherini, – ci rendono orgogliosi: abbiamo posto la firma in un prestigioso salotto affacciato su una delle piazze più famose al mondo». I lavori al “Move On” hanno coinvolto gran parte dei dipendenti di Aba che, dallo stabilimento aretino, hanno eseguito tutti i processi di lavorazione e di installazione degli arredi. Questa professionalità ha permesso all’azienda di diventare una realtà internazionale che, in oltre sessant’anni di attività, ha lavorato alla progettazione di alcuni dei più importanti locali italiani ed esteri. Da Londra al Venezuela, Aba ha firmato gli arredi di centinaia di caffetterie, pasticcerie, gelaterie, pizzerie ed enoteche, consacrandosi nel mondo come espressione dell’artigianato made in Italy.

Condividi l’articolo

Vedi anche: