Uccise il marito, resta in carcere

Resta in carcere a Sollicciano Paola Marzenta, la 58enne che lo scorso 18 ottobre uccise con un colpo di fucile il marito Dino Gori. L'omicidio fu consumato a Lonnano di Pratovecchio nel casale abitato, seppur in strutture diverse, da entrambi i coniugi. Il Tribunale del Riesame di Firenze ha respinto il ricorso presentato dall'avvocato Saverio Agostini poiché, per i giudici, esiste il rischio di reiterazione del reato. Dopo aver sparato il colpo la donna chiamò l’avvocato, il 118 e i carabinieri. Paola Marzenta, accusata di omicidio volontario, è rimasta in silenzio davanti al giudice ma secondo quanto riferito dall'avvocato sarebbe stata picchiata dal marito. L'omicidio avvenne due gironi prima della setenza definitiva di divorzio.

Condividi l’articolo