“Abitare la salute”, studenti a confronto sui temi socio-sanitari

Fornire agli alunni le conoscenze necessarie per la progettazione di un’abitazione in cui siano salvaguardati i diritti dei più piccoli alla salute ambientale e psicosociale. Questo è l’obiettivo del progetto “Abitare la salute: un diritto dei bambini, dei ragazzi e degli adulti” che si sta sviluppando attraverso una serie di incontri rivolti agli studenti dell’Isis Buonarroti-Fossombroni per renderli protagonisti consapevoli ed informati di un percorso di buone pratiche in ambito socio-sanitario. Il progetto, arrivato a metà del proprio percorso e ospitato dalla biblioteca “Primo Levi”, è patrocinato dall’Asl Sud-Est Toscana ed è promosso dal Comitato Unicef di Arezzo, in collaborazione con l’Associazione Culturale Pediatri, l’Isde – Associazione Italiana Medici per l’Ambiente e il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati.

Condividi l’articolo