Operazione Paradiso, Difesa al contrattacco

Operazione Paradiso atto terzo. Dopo il silenzio davanti al Gip Ponticelli dei principali accusati nell’inchiesta, i quattro ai domiciliari si sono avvalsi della facoltà di non rispondere alle domande del giudice, è iniziata la controffensiva dei legali della difesa contro i vari provvedimenti che sono stati messi in atto e resi noti nella conferenza stampa al comando delle Fiamme Gialle.

Condividi l’articolo