TOMMASO, UN ESEMPIO CHE I GIOVANI SI NUTRONO ANCORA DI IDEALI

Connecting the dots” diceva nel celebre discorso a Stanford nel 2005 Steve Jobs, venuto a mancare proprio oggi 4 anni fa’.

Beh, quando ero piccolo, avrò avuto 4 o 5 anni, durante l’estate andavo spesso con i miei genitori a casa di un amico di mio babbo che si trasferiva da Arezzo nell’altra sua casa a Castiglion Fibocchi per trascorrervi appunto il periodo estivo.

Suo figlio, che nel frattempo era cresciuto, aveva lasciato tutti i suoi giocattoli in quella casa e quando andavo ci giocavo sempre.

Tra questi c’era un Goldrake di plastica alto circa 70 cm che divenne subito il mio preferito.

Grazie a quel robot mi sono appassionato al Giappone, prima con i suoi cartoni animati, in seguito con i suoi giocattoli e videogiochi, infine con la sua cultura e la sua lingua.

Questo paese mi ha dato tanto fino ad adesso, un lavoro, una splendida moglie Yuri, tante decisioni prese nella mia vita, giuste o sbagliate che siano, le ho prese grazie o per colpa di quel robot Emoticon smile!

Il 5 ottobre del 1975, 40 anni fa’, veniva trasmesso in televisione per la prima volta in Giappone proprio Goldrake ed oggi alle 15,14, orario locale, ho ricevuto qui il regalo più grande.

Oggi qualche puntino l’ho unito anch’io Emoticon smile!

Benvenuta Miiwa Vittoria!

C’é molto del tenero nelle frasi vergate da Tommaso nel giorno sicuramente più bello della sua vita, quello della nascita della sua bambina. Oggi Tommaso Rossi vive in Giappone perché la sua brillante professione lo ha portato lontano dall’Italia ma anche per l’amore che lui ha per il paese del Sol Levante. Un amore che sboccia improvviso quando era bambino e per “colpa” di un robot con cui realizzò i suoi primi sogni. Perché ho voluto riportare la lettera con cui Tommaso ha voluto salutare la nascita di Miiwa Vittoria? Si dice molto spesso che i giovani d’oggi si nutrono poco di sentimenti. Sbagliato generalizzare. Sarebbe  bene, invece, pensare quanto per i giovani sia importante avere degli ideali da coltivare negli anni a venire. Così come ha fatto Tommaso, quell’ex ragazzo ora diventato un vero uomo.

Condividi l’articolo