Incontro sulle mafie con Rosy Bindi e Nicola Gratteri

Si è parlato delle mafie, delle infilitrazioni, della capacità di sapersi adeguare, dei rapporti con le società occulte nel corso del dibattito organizzato nella sala della Giustizia della Curia che ha visto per protagonisti Rosy Bindi, presidente della Commissione antimafia e Nicola Gratteri, uno dei maggistrati più esposti nella lotta alla mafia, in particolare nella sua versione calabrese: la N’drangheta. Nel citare Falcone Gratteri è stato molto severo su chi oggi lo ricorda. “Tanti gattopardi che spesso lo hanno lasciato solo”.

Condividi l’articolo

Vedi anche: