Sos Cabaret è tutto nuovo: ecco il bando del concorso comico

Sos Cabaret cambia format. Il concorso nazionale, organizzato ad Arezzo e giunto alla nona edizione, ha vissuto un’importante evoluzione artistica che lo trasformerà in una vera e propria rassegna di teatro volta ad individuare il miglior spettacolo comico italiano. Se negli anni precedenti la gara ha premiato la capacità di far ridere con sketch di breve durata, questa nuova formula rivoluziona completamente Sos Cabaret fornendogli un taglio fortemente teatrale: tutte le novità sono illustrate nel bando pubblicato in questi giorni dall’associazione culturale Noidellescarpediverse. Questi, cambiamenti, ovviamente non vanno a modificare la filosofia del primo concorso toscano di respiro nazionale dedicato alla comicità dal vivo, che vuole continuare ad essere un trampolino di lancio per tanti emergenti artisti. In questo senso, il bando contiene il regolamento che dovranno seguire le compagnie o i singoli intenzionati a partecipare, che saranno chiamati a dimostrare le loro qualità artistiche e la loro verve comica presentando uno spettacolo originale di almeno quarantacinque minuti. Ognuno potrà iscriversi inviando gratuitamente il proprio video ai Noidellescarpediverse entro venerdì 6 novembre. «Il genere comico sta cambiando – spiegano Samuele Boncompagni e Riccardo Valeriani, – e, alle soglie della decima edizione, abbiamo deciso di rinnovare Sos Cabaret fornendogli un taglio più teatrale e rivolto a coloro che, veramente, hanno intenzione di ambire ad una carriera artistica. Non brevi sketch estemporanei, dunque, ma veri e propri spettacoli per un concorso innovativo e con pochi simili nel panorama nazionale». Una giuria qualificata visionerà attentamente tutti gli spettacoli iscritti ed individuerà il migliore che sarà reso noto venerdì 13 novembre. Il vincitore riceverà un premio di 300 euro e, soprattutto, sarà il grande protagonista dell’edizione invernale di Sos Cabaret 2015, presentando la propria opera dal vivo in una delle due serate in programma nel fine settimana del 12 e 13 dicembre presso i locali della Casa Museo Ivan Bruschi, nel pieno centro storico di Arezzo. Questo artista e gli altri artisti meritevoli, inoltre, avranno la possibilità di ricevere ulteriore visibilità partecipando nei mesi successivi ai vari spettacoli inseriti nella rete di Sos Cabaret, Aurora Ridens e RidiCasentino, o negli altri teatri della provincia aretina. «Ci auguriamo di poter accogliere tanti spettacoli di qualità – aggiungono Boncompagni e Valeriani, – per poter così individuare e proporre nuovi talenti comici capaci di arricchire i futuri festival teatrali di Arezzo». Il bando completo è visionabile e scaricabile sul sito www.soscabaret.it; per ulteriori informazioni è possibile scrivere a noidellescarpediverse@hotmail.com.

Condividi l’articolo