Castiglion Fiorentino, le tariffe tributarie

Lo scorso mese di novembre l’annuncio di 400 mila euro per i cittadini castiglionesi in materia tributaria ed ora l’amministrazione comunale ha deliberato le nuove tariffe.Dal primo gennaio 2018 sono in vigore le nuove tariffe per i servizi individuali come il servizio di trasporto scolastico e le mense ma anche per i servizi cimiteriali. Riduzione della mensa da 4,57 € a 3,87 € , con una minor spesa per una famiglia di 2 figli interessati dal servizio pari a 424,00 € annueRiduzione del costo del trasporto scuolabus di oltre il 30%, con un risparmio per una famiglia di 2 figli interessati dal servizio pari a 201,00 € annueRiduzione del 67% dei servizi cimiteriali di esumazioni e estumulazione Nel dettaglio il servizio di trasporto scolastico andata e ritorno costerà 199,00 euro. Per i secondi figli è prevista una riduzione del 30 % indipendentemente dall’ordine e il grado di scuola frequentato portando il costo annuo a 139,30 euro da versarsi in 3 rate con scadenza aprile, giugno e dicembre. Mentre chi usufruisce solo di una corsa pagherà 149 euro. Il costo per i secondi figli, in tale caso, ammonta a 104,30 euro.  Anche per il servizio mensa nel caso di più figli è previsto lo sconto del 30 %, per i figli maggiori portando il ticket pasto a 2.70 euro.  Entro la fine del mese di febbraio saranno approvate le riduzioni dell’Imu per la case in comodato gratuito tra figli e genitori,  per gli immobili abitativi locati a canone concordato e per il fondo a parziale rimborso della TARI agli over 65 con redditi al di sotto di determinati  parametri Isee. “Come preannunciato l’amministrazione comunale è intervenuta nella riduzione della pressione fiscale a supporto delle famiglie castiglionesi. Ci muoveremo, poi, come promesso intervenendo con scelte anche delle fasce più deboli e saremo vigili e puntuali anche nel contenimento di tariffe, come la Tari, imposte da gestori terzi”dichiara Devis Milighetti, assessore ai Tributi.

Condividi l’articolo

Vedi anche: