Profughi arrestati. Spacciavano a Sansepolcro

Due nigeriani sono stati arrestati a Sansepolcro dai carabinieri. L’accusa è quella di spaccio di sostanze stupefacenti. Domiciliati in via del Forno nella struttura di una casa di accoglienza, i due sono stati associati nelle camere di sicurezza di Arezzo e Sansepolcro a disposizione dell’autorità giudiziaria. Nel corso di una perquisizione domiciliare, i cc hanno trovato 1 grammo di hascisch, 30grammi di marijuana, un bilancio, 70 euro frutto di attività illecita. Sequestrato anche uno smart dove sono state trovate ordinazioni di sostanze anche da parte di minori. In questo fronte sono in corso identificazioni.

Condividi l’articolo