Graziella Green Power rinnova il settore della geotermia

Parte da Arezzo il futuro della geotermia italiana. L’azienda aretina Graziella Green Power e il player mondiale dell’energia ENGIE, attraverso le sue filiali Storengy e ENGIE Italia, hanno siglato un accordo presso Confindustria Firenze per la realizzazione di un innovativo impianto geotermico a ciclo binario a Castelnuovo Val di Cecina (Pi). Il progetto, i cui lavori inizieranno nel 2019, prevede la progettazione, la costruzione e la gestione di un impianto geotermico ad impatto ambientale zero grazie ad un’innovativa soluzione: il fluido geotermico prelevato dal sottosuolo, dopo aver generato energia elettrica, verrà totalmente re-immesso nello stesso sottosuolo insieme a gas non condensabili, con un ciclo produttivo senza emissioni nell’atmosfera. A pieno regime, l’impianto geotermico produrrà una quantità di energia annua sufficiente per fornire energia elettrica a 14.000 famiglie.

Condividi l’articolo