Cortona, chiesto stato di calamità naturale

Il comune di Cortona ha chiesto alla Regione Toscana lo stato di calamità naturale per i danni causati dalla “bomba d’acqua” di martedì 12 giugno tra le località il Riccio e il centro urbano di Terontola. La richiesta è stata inoltrata non tanto per i danni subiti da strutture pubbliche ma per i danni subiti dagli agricoltori e dai cittadini.

Condividi l’articolo