Padre Gratien prepara…la valigia

Resta l’unico indagato per la presunta morte di Guerrina Piscaglia, ma da lunedi 1 febbraio Padre Gratien Alabi torna ad essere un uomo semilibero. Infatti perlui si apriranno le porte del carcere e potrà aspettare le successive udienze del processo in stato di semilibertà nel convento dell’ordine a cui fa riferimento a Roma. Il religioso congolese uscirà domani mattina dal carcere di Arezzo dopo la decisione del Riesame di due mesi fa. Il braccialetto è stato trovato e così padre Gratien affronterà la causa in una situazioen decisamente migliore di quella di ora.

Condividi l’articolo

Vedi anche: