Bastona amante della moglie condannato a 4 anni e 8 mesi

Bastona a sangue istruttore di palestra ritenuto l’amante della moglie, al culmine di una spedizione punitiva organizzata insieme all’amico del cuore, dopo aver letto sms scambiati tra i due. Condannato per lesioni gravi, insieme all’amico, a 4 anni e 8 mesi al termine del rito abbreviato svoltosi davanti al Gup del Tribunale di Arezzo Piergiorgio Ponticelli. Il pm ne aveva chiesti tre. La vicenda risale al febbraio scorso e accadde a Monte San Savino nella Valdichiana aretina. Un istruttore di palestra 30enne fu picchiato selvaggiamente da due coetanei riportando 74 giorni di prognosi per una serie di ecchimosi e ferite profonde dalle quali la vittima solo adesso, a distanza di mesi, comincia a riprendersi. L’uomo era anche il testimone principale dell’udienza preliminare che ha portato  al rito abbreviato, la moglie dell’imputato si è rifiutata di testimoniare contro il marito. Oggi il rito abbreviato e la condanna.

Condividi l’articolo

Vedi anche: